E dunque….

Non ricordo più l’ultima volta che ho scritto su questo blog.

Non so dire bene perchè. A volte va così. Il quotidiano ti fagocita e ti digerisce lentamente.

Che c’è di nuovo da quando ero assiduo su questa piattaforma? che è  arrivato il Covid19 a ricordarci  da un lato che dobbiamo morire (mo’ me lo segno – direbbe Troisi) ma soprattutto che viviamo in un Paese meraviglioso in cui tutto va all’incontrario. Il primo ministro che giura e spergiura che lo Stato ha messo miliardi di liquidità nelle tasche degli italiani quando invece sono state (per ora) soltanto parole al vento per calmare gli animi,  mentre allo stesso tempo il capo dell’opposizione vestito da infermiere con tanto di mascherina d’ordinanza, mendicava voti in cambio di previsioni apocalittiche sul futuro prossimo venturo.

Però ci sono anche le notizie positive: contro ogni previsione hanno finito in tempi RECORD il ponte di Genova!!!

Ora uno dice: Fichissimo!

Peccato che sia stato fatto in deroga a tutta la legislazione italiota che regola gli appalti: nessuna gara pubblica, licitazione privata, imprenditori scelti dal commissario speciale e addirittura pagati IN ANTICIPO. In altre parole una cosa che non avverrà mai più. Insomma la cosa di cui si vanta (senza averne i titoli nè i meriti) il predetto presidente del Consiglio non potrà mai essere replicata in nessun altro luogo della nazione pena punizioni esemplari a chi si arrischierà a cercare di ripetere lo stesso exploit.

Non ce l’ho con Giuseppi Conte, sia chiaro. A me sta pure simpatico, specie da quando ho saputo che fare i capelli è la sua passione segreta (un po’ come se si scoprisse che a Renzi piacesse fare il “manicure” ai suoi amici), tuttavia trovo anacronistico quando davanti alle telecamere si mette a discettare sul fatto che il Covid ci renderà persone migliori. Non ricordo, se nel 30simo o 40simo discorso a reti unificate, ha deciso di regalare perle di saggezza orientaleggianti che piacciono tanto alle nonne e a coloro che si sfamano solo di  pacche sulla spalle. Mio caro Giuseppi, non è il tuo lavoro, raccontare fregnacce simili (o forse sì?), tu devi dire con precisione le cose che stanno capitando e i modi in cui intendi fronteggiarle. La sua fortuna è che se Atene piange, Sparta non ride: all’opposizione Salvini dopo aver fatto il ballo del qua-qua, con giravolte meravigliose da una parte all’altra di tutti i tavoli in cui si discuteva di qualcosa con una disinvoltura degna dell’altro Matteo, si è trovato il fedele Zaia pronto a fargli le scarpe in casa propria. A me personalmente Zaia sta sul culo. Così. Non mi ha fatto niente, sia chiaro. Ma mi puzza di uno che venderebbe sua moglie in cambio di una bella dogana ai confini del Veneto, per rinverdire i fasti della Serenissima (la grande mignotta dei secoli passati). Dormo sogni tranquilli però, perché essendo stato sdoganato da Cacciari che l’ha definito “modesto e competente” è certo che non andrà da nessuna parte: tutto ciò che viene toccato dal “filosofo” finisce a puttane (Pure Berlusconi che accusò la moglie di aver avuto un inciucio con il professore)

Per quanto mi riguarda ho deciso che voglio vivere questa nuova stagione diventando complottista. Non lo sono mai stato e mi è venuto il dubbio di essermi perso qualcosa. Voglio immergermi nella loro subcultura e quindi da qui in avanti mi sparerò overdose di Massimo Mazzucco e Corrado Malanga.

Massimo Mazzucco mi sta simpatico a pelle.

Corrado Malanga invece è una cosa che ancora non ho decifrato: o è il più grande scienziato, umanista, della storia del mondo e deve essere santificato subito oppure il più grande cazzaro degli ultimi 15/20 anni.

Non si scappa, uno dei due.

Nel tiro della fune in atto però sento che la seconda teoria sta guadagnando centimetri preziosi…

9 pensieri riguardo “E dunque….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...